2 – 4 gennaio 2016: la Festa dou Tarluc a Pontebernardo

05_Anche quest’anno, nei giorni che seguono il Natale, si svolgerà a Pontebernardo, e nei vicini paesi della Valle Stura la ‘Festo dou Tarluc’, organizzata dall’Ecomuseo della Pastorizia, dalla Comunità Montana Valle Stura, dai Comuni dell’Alta Valle e dall’ATL.
Il termine occitano ‘Tarluc’, dal latino inter lux, a Pontebernardo è utilizzato per indicare il lasso di tempo in cui il sole scompare, in inverno, dietro la cima dell’Ubac, per ricomparire più tardi.
Le iniziative organizzate presso i locali dell’Ecomuseo intendono coinvolgere i partecipanti, con l’obiettivo di far vivere antiche tradizioni legate all’attività della pastorizia, ancora oggi elemento vitale dell’economia dell’intera valle.
Di particolare interesse risultano, oltre le visite al percorso museale, al centro di selezione degli arieti, al caseificio per la lavorazione del latte di pecora sambucana, al laboratorio dei salumi di carne ovina, la possibilità di partecipare al laboratorio di lavorazione del feltro e  di assistere alla filatura tradizionale della lana.
Un momento particolarmente coinvolgente per adulti e bambini sarà quello della tosatura della pecora ‘floucà’, la pecora più mansueta del gregge, alla quale vengono lasciati ciuffi di lana sulla schiena con l’intento di renderla la migliore e più appariscente del gregge.

L’edizione 2015, inoltre, prevede:
– a Pontebernardo il concerto ‘Pivas – Cornamuse d’Occitania’, con Sergio Berardo, Dino Tron, Enrica Bruna e Roberto Avena; un viaggio per rivivere le sonorità natalizie e i canti in lingua d’Oc che risuonano in queste valli almeno a partire dall’epoca medievale;
– a Pontebernardo il concerto canoro e musicale natalizio dei bambini e dei ragazzi frequentanti la scuola  materna e primaria dell’Alta Valle, diretto da Yudaina Alcantara;
– A Bersezio: un’escursione guidata da accompagnatore naturalistico nei dintorni dell’abitato e una visita alla parte più antica dello stesso;
– a Pietraporzio: la presentazione del progetto di ricerca toponomastica del territorio di Pietraporzio, proposto dall’Università di Torino, sostenuto finanziariamente dalla Regione Piemonte e avviato da qualche mese anche nel Comune di Pietraporzio; L’incontro, presso il saponificio Rose e Caprioli, con un’esperta sul tema : “ Utilizzo  di prodotti naturali, estratti da piante locali, per il benessere del corpo;
– a Sambuco: la proiezione di un video naturalistico della Valle Stura, presso il Centro di Documentazione Valle Stura, a cura di Marta Putetto e Claudio Lovera del CACN 4.

Scarica la locandina con il programma completo.

Annunci