Nella Terra del Castelmagno, una biblioteca diffusa

È un progetto proposto dall’associazione La Cevitou – Ecomuseo Terra del Castelmagno, in collaborazione con i Comuni della media ed alta valle Grana, per “aprire” ad un pubblico sempre più vasto la biblioteca di San Pietro di Monterosso, con lo scopo di promuovere la lettura sul territorio in una prospettiva di condivisione.
Fruibile da tutta la comunità ed indirizzato a tutti… A chi ama leggere e anche a chi non lo ha mai fatto, ma sarebbe interessato ad avvicinarsi al variegato ed affascinante mondo dei libri: adulti, bambini, ragazzi e nonni…Una specie di biblioteca diffusa nei locali pubblici: ambulatori medici, bar, negozi, ecc…, alla quale può accedere chiunque, usufruendo del servizio di prestito in autonomia.
Il meccanismo è molto semplice e si basa sull’autogestione: si potranno trovare dei libri da prendere gratuitamente in prestito, ed un quaderno sul quale indicare il nome, il titolo del libro e la data. Non esiste un limite di tempo stabilito per la restituzione, ci si affida alle possibilità ed al buon senso di ognuno.
E’ stato inoltre studiato uno spazio “condivisione”, creato per chi avesse piacere di condividere, appunto, dei libri propri, già letti ed apprezzati a tal punto da volerli rendere disponibili per la comunità.
Una persona incaricata si occuperà di controllare la situazione e sostituire periodicamente i libri in modo da offrire un aggiornamento continuo dei titoli.
Il progetto parte sul Comune di Monterosso Grana, nell’ambulatorio medico, per ampliarsi poi agli altri Comuni della media ed alta valle Grana.

Info: ecomuseo@terradelcastelmagno.it – Pagina FB: ECOMUSEO TERRA DEL CASTELMAGNO

Annunci