22 maggio: Inaugurazione del Museo Terra del Castelmagno

Domenica 22 maggio sarà inaugurato, nella frazione San Pietro di Monterosso Grana, in valle Grana, il Museo del Castelmagno. Il progetto, portato avanti dall’associazione La Cevitou con la collaborazione tecnica della coop. Kalatà, affronta tematiche legate al territorio, alla sua tradizione e alla memoria storica della comunità che lo abita.

L’allestimento, dai caratteri di moderna multimedialità, fa letteralmente immergere i visitatori in atmosfere che richiamano le antiche veglie serali, con rimandi ai temi della festa, del lavoro, dell’emigrazione, dei sistemi rituali e terapeutici tramandati di generazione in generazione.
Centrale nel racconto sarà ovviamente il Castelmagno, produzione locale dalla storia leggendaria e simbolo di una valle che ha saputo portare la propria eccellenza sulla scena internazionale: uno sguardo al territorio con i suoi pascoli, le fasi del ciclo produttivo, la sua diffusione nel mondo.

Il museo è inoltre, idealmente, il momento conclusivo delle attività di valorizzazione intraprese nel 2007 con l’avvio del progetto dell’Ecomuseo Terra del Castelmagno, per tutelare e valorizzare il processo produttivo del Castelmagno illustrandone l’evoluzione nel corso del tempo, la ricaduta sull’economia e sulle abitudini di vita locale, secondo quattro ambiti tematici: il Castelmagno, l’architettura alpina, il lavoro in montagna e il paesaggio in montagna.

Domenica 22 si terranno visite guidate gratuite al museo dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 18.00 alle 20.00.

Nel pomeriggio alla 15.30 proiezione video “Lou fourmage”, alle ore 16:30 inaugurazione ufficiale del museo seguita dalla performance teatrale di buon augurio Taquen ensem!, alle 17.00 musica occitana.

Per chi lo desidera possibilità di pasti con menù promozionale (antipasto, gnocchi al Castelmagno e dolce, € 12) presso la birreria Na bela Grana che, a pochi passi dalla chiesa, propone birre artigianali di soli produttori italiani in accompagnamento a panini, piatti o snack che ricordano le antiche ricette della nonna.
Per i pasti è gradita la prenotazione al 333.8663675.

Annunci