Ecomuseo Terra del Castelmagno: 2 appuntamenti per il 17 e il 18 giugno

Expa San Pietro Monterosso Grana 17/07 – Musica e gioco
Sabato 17 giugno la Valle Grana si trasformerà in un laboratorio di sperimentazione di metodi innovativi nell’ambito della valorizzazione della musica nel percorso di crescita dei più piccoli e dell’importanza dello sviluppo delle dinamiche di interazione ludica tra genitori e figli.
Protagonisti della giornata saranno le esibizioni di alcuni giovani violinisti delle scuole Insieme Musica di Cuneo, Fondazione Fossano Musica e Scuola Suzuki di Saluzzo, le attività condotte della Compagnia Magulou di Pianfei e le visite organizzate dagli operatori del Museo Terra del Castelmagno di Monterosso Grana. Le tre scuole sono accomunate dall’utilizzo di un particolare ed innovativo metodo di apprendimento musicale: il metodo Suzuki, una filosofia educativa musicale elaborata nella prima metà del XX secolo dal celebre violinista giapponese Shinichi Suzuki, basata sul presupposto che ciascun individuo sia portatore di un “talento musicale” che va stimolato a partire dai primissimi anni di vita, quando le sue capacità ricettive sono al massimo delle loro potenzialità, attraverso l’ascolto di musica, e la successiva riproduzione di ciò che si è ascoltato. Come un bambino impara a parlare ascoltando e ripetendo continuamente le parole dette infinite volte dai genitori, così impara a suonare ascoltando e ripetendo continuamente un frammento musicale, un ritmo, una melodia che gli stessi genitori, “addestrati” dall’insegnante, gli proporranno nel corso della giornata affinché gli risultino familiari.
La compagnia Magulou, nata nel 2012 dall’iniziativa di alcuni nuclei famigliari interessati ad organizzare laboratori ludico creativi in cui bambini e genitori possano giocare insieme, si occupa di animazione in occasione di feste, sagre, fiere, rassegne e inscena spettacoli teatrali. Per questa giornata ha ideato delle attività volte a stimolare il potenziale espressivo dei bambini e le dinamiche di interazione tra genitori e figli.
Nel corso della giornata sono previste visite guidate gratuite al Museo Terra del Castelmagno e al curioso Museo permanente dei Babaciu, pupazzi a grandezza naturale in paglia e materiale di recupero, abbigliati come nel tardo Ottocento, nati nel 2003 da un’idea di Graziella Menardo, che popolano portici, balconi e stalle nella frazione San Pietro di Monterosso Grana e che cambiano spesso posizione nel corso dell’anno!
Tutte le attività, che si svolgeranno nella frazione San Pietro di Monterosso Grana, sono gratuite.
Per chi lo desidera sarà possibile partecipare alla cena conviviale (costo €10) organizzata presso la bocciofila.

Expa Pradleves 18/06- Il verdeggiare dei boschi
Una giornata pensata per chi, camminando in mezzo ai boschi, si pone spesso domande come: “che albero è questo?”, “quanti anni ha quella pianta?”, “il legno del tale albero per cosa viene utilizzato?” e ancora non possiede risposte esaustive, ma anche per chi qualche risposta già ce l’ha, ma vorrebbe saperne di più. Queste e tante altre interessanti informazioni relative all’affascinante mondo delle piante che abitano il territorio della Valle Grana saranno al centro delle attività condotte da Stefano Macchetta in occasione di un’escursione botanica nei boschi intorno a Pradleves prevista per domenica 18 giugno, con partenza alle ore 9.00 dalla piazza del municipio di Pradleves.
Stefano, guida ambientale escursionistica, botanico, laureato in Scienze Forestali, vive a Cervasca e ama frequentare gli habitat montani per praticare sport, ma anche per “cercare piante e animali strani”. Questa sua curiosità nei confronti della straordinaria biodiversità del mondo vegetale e animale che ci circonda, abbinata a professionalità e competenza, emergono nelle sue “lezioni en plein air”, pensate per un pubblico di curiosi e appassionati il più ampio possibile, ma che prevedono anche spazi di approfondimento per studenti, insegnanti e addetti ai lavori. Dopo l’escursione mattutina e dopo la pausa pranzo, prevista per le 12.30 (pranzo al sacco a carico dei partecipanti) è in programma una visita guidata agli antichi laboratori artigianali di Monterosso, Qui, a partire dagli attrezzi e dai materiali esposti, verranno illustrati usi e proprietà dei diversi tipi di legno. Seguirà, per chi lo desidera, una merenda presso un locale convenzionato. Maggiori dettagli sulla giornata verranno forniti in occasione della serata di introduzione all’appuntamento che si svolgerà venerdì 16 giugno alle ore 20.45 presso il salone comunale di Valgrana. In questa occasione verranno introdotti alcuni degli argomenti dell’escursione, quali, per esempio: che cos’è il legno, come viene prodotto dall’albero, quali sono le caratteristiche e gli usi di questo materiale, differenze tra diversi tipi di legno, usi tradizionali e contemporanei (legna da ardere, edilizia, derivati). Il verdeggiare dei boschi è il secondo dei quattro appuntamenti, ideati da Stefano Macchetta, volti a far conoscere la grande ricchezza di alberi, fiori, erbe e dei diversi habitat naturali (boschi, pascoli, montagne…) della valle Grana. Il primo, dedicato in particolare alla conoscenza delle erbe spontanee e commestibili, si è svolto il 7 maggio, mentre i prossimi, in programma per il 2 e il 23 luglio, saranno dedicati alla conoscenza del mondo delle graminacee e delle tipologie di piante e fiori degli habitat di alta montagna.
Le attività si svolgeranno con un numero minimo di 5 partecipanti.

Prenotazioni e informazioni a: expa.terradelcastelmagno@gmail.com o +39 329 4286890.

Annunci