26 novembre: Grande Festa al Filatoio di Caraglio per EXPA

Giunge al termine la terza edizione di Expa – Esperienze per persone appassionate, la rassegna itinerante – ideata dall’associazione La Cevitou, che gestisce l’Ecomuseo Terra del Castelmagno di Monterosso Grana – che da maggio a novembre ha offerto la possibilità di conoscere la storia di luoghi, prodotti e persone della Valle Grana attraverso momenti esperienziali.

Tante persone, tante voci, tante storie.
Quest’anno l’associazione La Cevitou, in collaborazione con l’associazione culturale Noau di Borgo San Dalmazzo e il regista Andrea Fantino, ha inoltre deciso di dare voce ai protagonisti della rassegna attraverso una serie di brevi video interviste, disponibili sulla pagina Facebook e a breve sul sito internet dell’Ecomuseo Terra del Castelmagno. Un video riassuntivo delle interviste, dal titolo “Cos’è per te Expa?”, verrà proiettato in occasione della conferenza stampa di chiusura della terza edizione della rassegna che si svolgerà sabato 25 novembre alle 16.30 presso la Sala Vinaj (Via Roma, 4) a Cuneo nell’ambito del Festival della Montagna. In questa occasione verrà anche presentato il Corso Assaggiatori Formaggi a cura dell’Onaf (Organizzazione nazionale assaggiatori formaggi) che prenderà avvio nel 2018 in collaborazione con l’Ecomuseo Terra del Castelmagno.

Expa 2017 non può che concludersi con una grande festa, domenica 26 novembre, in cui saranno presenti molti dei protagonisti della rassegna insieme a produttori, artigiani, creativi e musicisti del territorio e che sarà ospitata presso i suggestivi locali dell’affascinante Filatoio Galleani di Caraglio.
Ecco in sintesi il programma delle attività e dei concerti in programma:

dalle 14.30
-esposizione e vendita dei prodotti tipici della Valle Grana;
-esposizione e vendita di artigianato e creatività dell’autoproduzione;
-laboratori creativi per bambini e adulti con materiali naturali e tipici della valle;
-musica classica nel Museo del Setificio Piemontese con Power Flower Orchestra – ensemble  giovanile d’archi che unisce le realtà musicali della Fondazione Fossano Musica, Insieme Musica di Cuneo e Scuola Suzuki di Saluzzo – e l’orchestra mandolinistica “P. Paniati” di Asti;

ore 16.30
-esibizione delle corali Lou Corou de La Cevitou con brani tratti dal ricco patrimonio di cultura popolare dei territori di lingua d’oc, e la Badia Corale Val Chisone, che proporrà brani della tradizione popolare delle valli pinerolesi. Il concerto sarà preceduto, alle ore 14.00 circa, da un laboratorio di scambio di canti aperto al pubblico.

dalle ore 17
-musica occitana jam session e ballo con: Lou Tapage, RasKas e l’orchestra EXPA

Per tutto il giorno street food di qualità a base di prodotti locali in collaborazione con: BioEtik, L’Atelier des Tartes, Moris-Sbaffalo, Gelapajo.

Si ricorda che all’interno del Filatoio sarà possibile visitare le seguenti mostre temporanee: “Terra di seta” dell’artista parigino Jérémy Gobé e “La Valle (ri)trovata”, fotografia e nuove esperienze di reportage sulle orme di Clemens Kalischer. A queste si aggiunge la mostra “…tracce indelebili di un unico cammino…” realizzata dalla Banca di Caraglio in occasione dei suoi 125 anni di attività.

Per tutto il pomeriggio i partecipanti potranno consegnare il gettone Expa ricevuto nel corso delle attività della rassegna e riceveranno un premio firmato Valle Grana!

La partecipazione agli eventi è ad ingresso libero.

Info: expa.terradelcastelmagno@gmail.com – +39 329 4286 890.

Annunci