12 ottobre: inaugurazione dell'”Anello Geoturistico della Valle Loana”

Il Comune di Malesco, territorio del Geoparco UNESCO Sesia-Val Grande, aderisce alla Settimana del Pianeta Terra con l’inaugurazione di un percorso geoturistico in Valle Loana. La “Settimana del  Pianeta Terra” è un festival scientifico che coinvolge, dal 2012, tutta l’Italia. Per una intera settimana, nel mese di ottobre, diverse località sparse su tutto il territorio nazionale sono animate da manifestazioni per diffondere la cultura scientifica, i “Geoeventi”: escursioni, visite guidate a musei e centri di ricerca, laboratori didattici conferenze, e workshop. I Geoeventi sono organizzati da università e scuole, enti di ricerca, enti locali, associazioni culturali e scientifiche, parchi e musei, e liberi professionisti.
La manifestazione è nata con lo scopo principale di far scoprire e valorizzare il nostro patrimonio geologico e paesaggistico e per promuovere un turismo ambientale e sostenibile.Sabato 12 ottobre, è prevista un’escursione di inaugurazione dell’itinerario “Anello Geoturistico della Valle Loana”, promosso dal Comune di Malesco (VB), in collaborazione con l’Ecomuseo della Pietra Ollare (Leuzerie nel dialetto maleschese) e degli Scalpellini e con il Geoparco UNESCO Sesia-Val Grande. Il progetto è stato finanziato dal GAL Laghi e Monti nell’ambito del PSR della Regione Piemonte, e riguarda la valorizzazione delle ricchezze geologiche e geomorfologiche lungo un itinerario ad anello in Valle Loana. L’itinerario è percorribile lungo una variante alta (circa 800 m di dislivello e 5/6 ore di percorrenza) oppure lungo una variante breve che si sviluppa a quota più bassa (dislivello 100 m e 2 ore di percorrenza).

Per l’occasione sarà possibile partecipare all’escursione lungo l’anello breve, guidata da Enrico Zanoletti, Geologo e Guida Ambientale Escursionistica, e dagli autori e ideatori dell’itinerario, Irene Bollati, Ricercatrice su tematiche geomorfologiche presso l’Università degli Studi di Milano e Beatrice Crosa Lenz, Naturalista. Nel pomeriggio chi lo desidera può visitare gratuitamente il Museo archeologico del Parco Nazionale della Val Grande e/o assistere alla dimostrazione pratica di lavorazione della calce.

Locandina Inaugurazione 12.10.19_page-0001