Ecomusei del Gusto: disponibili fino alla fine del 2020 quattro pacchetti turistici

Il progetto Ecomusei del Gusto, in collaborazione con CuneoAlps, lancia i pacchetti turistici di una giornata Esperienze di gusto che per tutto il 2020 permetteranno di scoprire i quattro ecomusei aderenti al progetto e le rispettive valli dal punto di vista enogastronomico, culturale e naturalistico.

In valle Gesso il pacchetto, disponibile tutti i giorni, offrirà la possibilità di scoprire l’Ecomuseo della Segale di Sant’Anna di Valdieri attraverso tre momenti: la visita in autonomia al Museo Civiltà della Segale, il pranzo a base di prodotti locali presso I Bateur, negozio/bar dell’Ecomuseo gestito dalla famiglia Franco, e l’escursione in compagnia di una Guida Parco delle Aree Protette delle Alpi Marittime sul Viol di Tait, un percorso ad anello lungo il sentiero che un tempo metteva in comunicazione l’abitato di Sant’Anna di Valdieri con i due tàit, le due borgate Bartòla e Bariao.

Coinvolgerà tre comuni il pacchetto studiato per far conoscere i gusti della valle Stura, fruibile il lunedì e il sabato: dopo una prima tappa a Demonte per la colazione presso la cooperativa agricola I Lauri si visiterà l’azienda agricola e fromagerie La Meisoun dei Roc a Sambuco con accompagnamento al pascolo delle capre. Al pranzo a base di prodotti locali presso il Ristorante Cento Sentieri a Pietraporzio seguirà il trasferimento a Pontebernardo per la visita della borgata e dell’Ecomuseo della Pastorizia.

Sabato 25 luglio Ecomusei del Gusto e CuneoAlps propongono una giornata promozionale inaugurale in valle Stura nella quale il pacchetto standard sarà arricchito da una dimostrazione sulla preparazione di yogurt di capra a cura de La Meisoun dei Roc presso l’Ecomuseo della Pastorizia e dalla presenza di un accompagnatore naturalistico CuneoAlps; prenotazione obbligatoria entro giovedì 23 luglio su www.cuneoalps.it.

Sarà itinerante anche la proposta che porterà alla scoperta dei tanti sapori della valle Grana, disponibile dal lunedì al sabato. Si inizierà con un’attività di ricerca e di scoperta del tartufo nero di Montemale nelle tartufaie dell’Associazione Tartuficoltori Valle Grana cui seguiranno il pranzo a base di prodotti tipici e il trasferimento a San Pietro di Monterosso Grana per la visita guidata al Museo Terra del Castelmagno e la passeggiata nel Paese senza tempo. A completare il pacchetto la visita ad un caseificio di produzione del formaggio Castelmagno DOP con degustazione e possibilità di acquisto diretto dai produttori.

Si svolgerà invece interamente nel comune di Celle Macra il pacchetto che il martedì e il giovedì del mese di settembre vedrà protagonista il gusto della valle Maira. Dopo la colazione presso la Butega di Marcella si visiterà la borgata Chiesa, la chiesa parrocchiale di San Giovanni Battista con il polittico di Hans Clemer e lo spazio PINSE – Punto espositivo sui mestieri itineranti e infine il Museo Seles – Museo multimediale dei mestieri itineranti Anciouè. A seguire sarà la volta del pranzo a base di prodotti tipici presso Maraman – L’Oste d’ Seles e della passeggiata guidata con visita alla cappella di San Sebastiano di Celle Macra e alle borgate Chiotto e Ruà con ritorno a borgata Chiesa. Gran finale con un laboratorio sulle salse locali (bagnet verde, bagnet rosso, aioli).

Tutti i pacchetti sono soggetti a prenotazione obbligatoria entro tre giorni prima sul sito www.cuneoalps.it.

Info: www.ecomuseidelgusto.it; www.cuneoalps.it