30 Luglio: Inaugurazione del Grand Tour del Lago d’Orta – Ecomuseo del Lago d’Orta e Mottarone (NO)

Parte con una prima camminata sabato 30 luglio da Borgomanero (NO) il Grand Tour del Lago d’Orta, il nuovo cammino escursionistico, culturale ed enogastronomico che abbraccia l’intero lago e il suo comprensorio, promosso dall’Ecomuseo del Lago d’Orta e Mottarone e dall’associazione Sportway APS per scoprire la natura, la storia e i tesori artistici intorno allo specchio d’acqua più romantico d’Italia. 115 Km di sentieri suddivisi in 5 tappe; 20 Comuni da attraversare da una sponda all’altra e 3.290 m di dislivello complessivo del percorso, per la tracciatura del quale sono già stati coinvolti oltre 150 volontari.

A rendere possibile questo grande progetto, che si distinguerà anche fra i primi cammini ufficialmente riconosciuti da Regione Piemonte, una importante cordata di realtà del territorio scese in campo per valorizzare natura, arte e cultura locale. 

La prima delle 5 tappe del Grand Tour, la Tappa del Torrente, che da Borgomanero arriva fino ad Ameno e Miasino, sarà inaugurata sabato 30 luglio alle ore 8.45 presso il parcheggio di piazza Salvo d’Acquisto  con la posa della bacheca nel punto in cui parte il Grand Tour, nel cuore di Borgomanero, nei pressi del torrente Agogna. A seguire chi avrà piacere potrà partecipare alla prima camminata ufficiale lungo il Grand Tour del Lago d’Orta: si percorreranno insieme i primi 9 chilometri di cammino scoprendone i punti di interesse artistico e culturale, fino ad arrivare a San Colombano, dove è prevista alle ore 11 una merenda per tutti i camminatori.

Dalle sponde lacustri alla montagna, fra vigneti, boschi, torrenti e borghi dalla storia centenaria, il nuovo cammino, un passo dopo l’altro, sta diventando realtà. Da agosto sarà possibile già percorrere i primi 70 km del GTLO e abbracciare il lago nel suo complesso lungo il tratto più basso, seguendo la segnaletica del GTLO: segnavia e adesivi identificativi rossi e bianchi sui quali campeggia la sagoma azzurra del lago d’Orta e il nome del nuovo cammino. Entro settembre è previsto il completamento dei lavori di posa e manutenzione dei sentieri di tutto il cammino, che sarà quindi a disposizione di tutti i camminatori, che lo potranno percorrere tutto l’anno in 5 giorni di trekking e 5 tappe, oppure a puntate, una tappa alla volta: Tappa del Torrente, da Borgomanero ad Ameno-Miasino; tappa dei Castagni, da Ameno-Miasino a Ormavasso; tappa dell’Artigianato, da Ornavasso a Omegna;  tappa del granito, da Omegna a San Maurizio; tappa dei Vigneti, da San Maurizio a Borgomanero.