31 luglio: ‘Pèire que Preiquén’ – Ecomuseo dei Terrazzamenti e della Vite di Cortemilia e Ecomuseo Terra del Castelmagno (CN)

Spettacolo teatrale, musicale e corale sulla storia dei cavatori di San Pietro della Val Grana

Domenica 31 luglio ore 18.00 in Pizza Oscar Molinari a Cortemilia (CN)

Lo spettacolo è la restituzione del lavoro artistico condotto durante la residenza d’artista 2020 da Dario Anghilante, sceneggiatore, regista e attore. Dario Anghilante ha condotto una ricerca approfondita sul lavoro dei cavatori di San Pietro attraverso diari scritti e fonti orali del territorio, che ha rielaborato producendo un monologo teatrale arricchito da interventi musicali a cura del coro La Cevitou. La performance, della durata di un’ora ora circa sarà proposta a Cortemilia domenica 31 luglio alle ore 18:00 in piazza Oscar Molinari.

Lo spettacolo è uno dei risultati della residenza d’artista svoltasi nel 2020 a San Pietro con la direzione artistica di Valentina Musmeci. L’altra produzione artistica è quella della mostra fotografica con lo stesso titolo ora in esposizione presso i locali con affaccio sempre su piazza Molinari. La mostra è il racconto di un percorso di riscoperta e valorizzazione delle storiche cave di ardesia di Frise e San Pietro di Monterosso Grana, dismesse dal 1983, attraverso l’atto artistico contemporaneo.

Lo spettacolo e la mostra fotografica ‘Pèire que Preiquén’ sono a ingresso libero e sono il frutto della collaborazione tra l’Ecomuseo della Terra del Castelmagno e l’Ecomuseo dei terrazzamenti e della Vite di Cortemilia