Archivi categoria: Miniere e Valle Germanasca

19 giugno: Escursione in lingua – Ecomuseo delle Miniere e della Valle Germanasca

Info: Ecomuseo delle Miniere (TO)

Il dodicesimo appuntamento delle escursioni guidate in lingua con Ecomuseo delle Miniere è per domenica 19 giugno, a Massello“Massello di borgate e di mulini”, un anello per visitare alcune delle più caratteristiche borgate del vallone di Massello e scoprire le vestigia dell’economia locale, dai campi ai forni passando per i mulini.

Il dislivello positivo è di 700 m; il ritrovo è fissato per le ore 9 a Massello, il rientro è previsto per le 16, pranzo al sacco. 

Per info e prenotazione (obbligatoria): Aline Pons: email alinepons.gae@gmail.com, tel. 340 3380073

11 Giugno: Il Piccolo Principe – Ecomuseo delle Miniere e della Valle Germanasca

Info: Ecomuseo delle Miniere (TO)

Sabato 11 giugno, alle 20.45 presso il Tempio Valdese di Pomaretto, L’Ecomuseo delle Miniere e della Val Germanasca presenta Assemblea Teatro nello spettacolo “IL PICCOLO PRINCIPE” tratto dall’omonima opera di Antoine de Saint-Exúpery.

“Il Piccolo Principe – ci racconta il regista Renzo Sicco – è forse uno dei libri della letteratura francese più conosciuto al mondo. In Italia continua ad essere un long seller amato da tante diverse generazioni. Celebrare un progetto di legami tra le valli del Piemonte frontaliere e la vicina Francia con questo racconto è un sicuro messaggio di amicizia. È una di quelle storie che nella sua apparente semplicità, risveglia le coscienze assopite e si rilegge sempre con vibrante emozione. Ci rimette in gioco, nel gioco della scoperta, e dell’incontro con l’alterità. Gli ingredienti sono fantasiosi e surreali. Tutto nasce da un improvviso ma necessario vuoto, di tempo e di spazio. Un pilota di aereo (l’autore stesso lo era) interrompe per un’avaria la sua veloce traversata e trova, in mezzo al deserto, un principino extraterrestre. È la nascita di un’amicizia, con al centro l’espressione della curiosità, la bellezza del costruire un legame, un affetto. Il loro rapporto cresce nel confronto dialettico, nell’educazione etica, nella competenza sociale. Una lezione fantastica dove si impara ad ascoltare, ad osservare, a prendersi cura dell’altro, ad essere responsabili del mondo attorno a sé.”

Nella messa in scena curata da Assemblea Teatro, questa perfetta struttura narrativa viene esaltata nelle sue ricchezze immaginative. Monica Calvi commenta la misurata narrazione di Gisella Bein con performances luminose di sabbia, evocando lo scenario lieve e rarefatto del deserto, sospeso tra gli infiniti mondi possibili. La voce intensa e delicata della Bein, modulata sul respiro d’atmosfera delle sonorizzazioni di Matteo Curallo, coinvolge lo spettatore in un crescendo emotivo. Questi semplici elementi scenici conservano appieno ed esaltano tutto il valore poetico della scrittura.

Lo spettacolo è parte del programma di eventi de ‘Le strade dei Forti’, progetto che vede la Città di Pinerolo come capofila di un partenariato che comprende i Comuni di Fenestrelle, Usseaux, Prali, l’Accademia di Musica di Pinerolo, La Fondazione Centro Culturale Valdese e la Fondazione La Tuno nell’ambito del progetto ‘Paesaggio fortificato nell’evoluzione del rapporto storico tra il Piemonte e la Francia’ realizzato con il sostegno della Fondazione Compagnia di San Paolo nell’ambito del bando ‘In Luce. Valorizzare e raccontare le identità cultuali dei territori’ della Missione ‘Creare Attrattività’ dell’Obiettivo ‘Cultura’ che mira alla valorizzazione culturale e creativa dei territori di Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta rendendoli più fruibili e attrattivi per le persone che li abitano e per i turisti, in una prospettiva di sviluppo sostenibile sia sociale sia economico. 

Ingresso € 10,00 (prenotazione obbligatoria)

Informazioni e prenotazione (obbligatoria): tel. 0121.806987

Escursioni in lingua – Ecomuseo delle Miniere e della Valle Germanasca

Info: Ecomuseo delle Miniere (TO)

Le “escursioni in lingua” hanno l’obiettivo di far conoscere e valorizzare gli aspetti linguistici, storici e culturali del territorio; sono gratuite per il pubblico perché sono finanziate ai sensi della Legge 482/99 sulla tutela delle minoranze linguistiche storiche.

Il nono appuntamento delle escursioni guidate in lingua in Valle Germanasca è per sabato 4 giugno, a Salza di Pinerolo: “Borgate di Salza di Pinerolo”, escursione ad anello che passerà nelle borgate di Fontane e Serrevecchio, nel comune di Salza di Pinerolo; attraverso gli omonimi colli si riscopriranno le tracce lasciate sul territorio da un recente passato agricolo e minerario e da un presente più legato allo sfruttamento del bosco.

Il dislivello positivo è di 500 m; il ritrovo è fissato per le ore 10.00 a ScopriMiniera, il rientro è previsto per le 16, con pranzo al sacco.

Per info e prenotazione (obbligatoria): Guide dell’Ecomuseo delle Miniere e della Valle Germanasca

E-mail: info@ecomuseominiere.it

Tel. 0121 806987

Il decimo appuntamento, il giorno successivo, domenica 5 giugno, a Torre Pellice“Gli alpeggi del Vandalino”, percorso sulle pendici del monte simbolo della media Val Pellice alla scoperta di luoghi nascosti e panoramici.

Il dislivello positivo è di 550 m; il ritrovo è fissato per le ore 9 a Torre Pellice, il rientro è previsto per le 16, con pranzo al sacco. Per info e prenotazione (obbligatoria): Emanuela Durand, Email emanuela.durand@gmail.com Tel. 346 8128622.

4 Giugno: “Un Cuore Verde” Spettacolo teatrale all’Ecomuseo delle Miniere e della Val Germanasca

Info: Ecomuseo delle Miniere e della Valle Germanasca (TO)

Sabato 4 giugno 2022, alle 20.45 a Salza di Pinerolo: andrà in scena Assemblea Teatro con Ludovico Sanmartino ed il suo gruppo musicale per presentare in anteprima lo spettacolo “Un Cuore Verde” tratto dagli scritti di Luis Sepúlveda “Patagonia Express”(Guanda) e altre pagine.

Il regista, Renzo Sicco ci presenta lo spettacolo – “Le piccole valli alpine, come la sterminata Patagonia, sono regali della natura da proteggere e difendere. Ci vuole “un cuore verde” come quello dello scrittore cileno o di quelli come gli interpreti di questo lavoro che continuano a viverci per sostenere e raccontare la bellezza e la particolarità di questi territori. Sono storie ed esempi di vita per e con la natura.”

Questo evento rientra nella collaborazione di Regione Piemonte e Fondazione Piemonte dal Vivo con gli ecomusei e la Rete degli Ecomusei del Piemonte.

Lo spettacolo si inserisce, inoltre, nella rassegna “Le strade dei Forti“, realizzato con il sostegno dalla Compagnia San Paolo nell’ambito del “Bando In Luce: Valorizzare e raccontare le identità culturali dei territori.”

Per rimanere aggiornati sul calendario di appuntamenti dell’Ecomuseo delle Miniere e della Valle Germanasca potete consultare il sito www.ecomuseominiere.it

21 Maggio: Escursione in lingua: Ecomuseo delle Miniere e della Valle Germanasca

Info: Ecomuseo delle miniere (TO)

Appuntamento con le escursioni guidate in lingua: SABATO 21 MAGGIO, a Perrero“Borgate di Perrero”, escursione sui sentieri che collegavano gli antichi comuni di San Martino, Traverse e Maniglia, un tempo centri importanti, al punto da dare il nome all’intera valle San Martino.

Il dislivello positivo è di 450 m; il ritrovo è fissato per le 9.30, il rientro è previsto per le 16, con pranzo al sacco. Per info e prenotazione (obbligatoria): Guide dell’Ecomuseo delle Miniere e della Valle Germanasca, email info@ecomuseominiere.it, tel. 0121 806987.

Le “escursioni in lingua” hanno l’obiettivo di far conoscere e valorizzare gli aspetti linguistici, storici e culturali del territorio; sono gratuite per il pubblico perché sono finanziate ai sensi della Legge 482/99 sulla tutela delle minoranze linguistiche storiche.