Archivi tag: cultura

Chiese Romaniche aperte al pubblico con Ecomuseo Anfiteatro Morenico di Ivrea

Info: Ecomuseo Anfiteatro Morenico di Ivrea (TO)

Ai nastri di partenza, dopo un biennio complicato a causa del Covid, il circuito Chiese Romaniche dell’Anfiteatro  Morenico di Ivrea che, nella stagione estiva, garantisce l’apertura domenicale di buona parte delle chiese romaniche  presenti sul territorio.  

L’edizione 2022 delle Chiese Romaniche dell’Anfiteatro Morenico di Ivrea vede la partecipazione di un consolidato  gruppo di Comuni ed Associazioni dell’area insieme all’Ecomuseo dell’Anfiteatro Morenico di Ivrea, cui è affidato il  ruolo di coordinamento organizzativo, di promozione e di gestione dell’iniziativa. 

Quest’anno aderiscono al circuito i seguenti beni: 

Ivrea – Cattedrale di Santa Maria Assunta  

Ivrea – Campanile di Santo Stefano  

Chiaverano – Chiesa di Santo Stefano di Sessano  

Burolo – Chiesa di Santa Maria Maddalena  

Bollengo – Chiesa dei Santi Pietro e Paolo di Pessano  

Bollengo – Campanile di San Martino di Paerno, noto come ‘Ciucarun’  

Moncrivello – Santuario della Madonna di Miralta  

Candia C.se – Chiesa Priorato di Santo Stefano del Monte  

Candia C.se – Chiesa di San Michele Arcangelo  

Val Di Chy – Chiesa di San Michele Arcangelo di Pecco 

Val Di Chy – Chiesa di Santa Maria della Purificazione di Lugnacco 

INFO ORARI E GIORNI DI APERTURA:

In questa edizione l’iniziativa prevede l’apertura in contemporanea al pubblico, tutte le domeniche pomeriggio da  metà giugno a settembre con orario 15.00-18.00, delle chiese di: Santo Stefano di Sessano a Chiaverano, Santo  Stefano del Monte a Candia, Santi Pietro e Paolo di Pessano a Bollengo; un calendario di aperture programmate sempre la domenica per le chiese di: Santa Maria Maddalena a Burolo, San Michele Arcangelo a Candia, San  Michele Arcangelo di Pecco e Santa Maria della Purificazione di Lugnacco nel comune di Val Di Chy e il Santuario di  Miralta a Moncrivello; la descrizione degli altri siti del circuito che sono visibili solo dall’esterno o sempre aperti e fruibili in quanto luoghi di culto come nel caso della Cattedrale di Santa Maria Assunta a Ivrea.  

Visite guidate nelle Chiese e nelle Cappelle, organizzate dall’Ecomuseo Alta Valle Maira

Info: Ecomuseo Alta Valle Maira (CN)

Ecomuseo Alta Valle Maira organizza per i mesi di giungo, luglio e agosto 2022 una serie di appuntamenti dedicati alla scoperta delle chiese e delle cappelle nei comuni dell’Ecomuseo.

Le visite guidate gratuite hanno luogo ogni ora e si svolgono nei paesi di Celle di Macra, Macra, Marmora, Prazzo ed Elva (CN).

Per informazioni, contattare: info@ecomuseoaltavallemaira.it

I dettagli delle visite sono disponibili nella locandina qui sotto.

4 Giugno: “Un Cuore Verde” Spettacolo teatrale all’Ecomuseo delle Miniere e della Val Germanasca

Info: Ecomuseo delle Miniere e della Valle Germanasca (TO)

Sabato 4 giugno 2022, alle 20.45 a Salza di Pinerolo: andrà in scena Assemblea Teatro con Ludovico Sanmartino ed il suo gruppo musicale per presentare in anteprima lo spettacolo “Un Cuore Verde” tratto dagli scritti di Luis Sepúlveda “Patagonia Express”(Guanda) e altre pagine.

Il regista, Renzo Sicco ci presenta lo spettacolo – “Le piccole valli alpine, come la sterminata Patagonia, sono regali della natura da proteggere e difendere. Ci vuole “un cuore verde” come quello dello scrittore cileno o di quelli come gli interpreti di questo lavoro che continuano a viverci per sostenere e raccontare la bellezza e la particolarità di questi territori. Sono storie ed esempi di vita per e con la natura.”

Questo evento rientra nella collaborazione di Regione Piemonte e Fondazione Piemonte dal Vivo con gli ecomusei e la Rete degli Ecomusei del Piemonte.

Lo spettacolo si inserisce, inoltre, nella rassegna “Le strade dei Forti“, realizzato con il sostegno dalla Compagnia San Paolo nell’ambito del “Bando In Luce: Valorizzare e raccontare le identità culturali dei territori.”

Per rimanere aggiornati sul calendario di appuntamenti dell’Ecomuseo delle Miniere e della Valle Germanasca potete consultare il sito www.ecomuseominiere.it

AAA operatori culturali cercasi – Selezioni aperte all’Ecomuseo Anfiteatro Morenico di Ivrea

Al via la selezione di operatori culturali per le iniziative 2022 dell’Ecomuseo AMI (TO).

L’attività degli operatori selezionati sarà remunerata, si svilupperà su un arco temporale di 4 mesi consecutivi nel periodo estivo e sarà svolta esclusivamente nei weekend. Nella selezione dei candidati saranno considerati come requisiti preferenziali: età compresa tra 18-40 anni, formazione di livello universitario (laureati o laureandi) con conoscenza di una lingua straniera, appartenenza a specifiche categorie (studenti, disoccupati, inoccupati).

La residenza nei comuni di: Andrate, Bollengo, Caravino, Carema, Chiaverano, Cossano C.se, Foglizzo, Sala Biellese, San Giorgio C.se, Zimone costituirà un ulteriore fattore di preferenza.

Gli interessati possono presentare domanda di ammissione compilando il modulo specifico, accompagnato da copia di un documento d’identità, codice fiscale e curriculum vitae ed inviando il tutto per posta elettronica all’indirizzo bandi@ecomuseoami.it entro e non oltre Domenica 22 Maggio 2022.

Per scaricare il modulo di candidatura visitare il sito dell’Ecomuseo.

16-20 Maggio: Grandi personaggi per un piccolo paese – Ecomuseo ed Leuzerie e di Scherpelit

Info: Ecomuseo ed Leuzerie e di Scherpelit (VB)

Dal 16 al 20 Maggio a Malesco: “Grandi personaggi per un piccolo paese”

Durante queste giornate, gli istituti scolastici, tra cui la Scuola
dell’Infanzia, tutte le classi della Primaria e la prima classe della
Secondaria di I grado, potranno partecipare ad attività
ludico-didattiche, legate ai personaggi illustri del borgo di Malesco,
attraverso visite guidate, giochi, caccia al tesoro e molto altro.
Fil rouge sarà il percorso “Facciamo rivivere il paese”, promosso
dall’Accademia dei Runditt di Malesco; si tratta di  una mostra a cielo aperto inerente mestieri, personaggi e vicende storiche del paese.
Le esperienze saranno calibrate in base all’età e al numero dei
partecipanti.

Le attività si svolgeranno prevalentemente all’aperto e vi sarà la
possibilità di arricchire la proposta di base, con escursioni o
laboratori, nel caso in cui il gruppo decidesse, o avesse la necessità,
di trascorrere più tempo a Malesco.

Di seguito il PDF con i dettagli su costi, durata e il programma
completo, che è possibile scaricare.